Relativamente al versamento a rate dell’IMU sull’abitazione principale, il MEF – Dipartimento delle Finanze chiarisce le corrette modalità di compilazione del modello F24.
In particolare, nella compilazione del modello F24 per il versamento dell’IMU dovuta per l’abitazione principale, il contribuente dovrà compilare il campo RATEAZIONE/MESE RIF. come segue:

A) Ipotesi del versamento in tre rate (acconto in due rate + saldo)

– Acconto IMU per l’abitazione principale versato entro il 18 giugno (33% dell’imposta calcolata applicando l’aliquota di base e la detrazione):

→ barrare la casella “Acc.” e nel campo “rateazione/mese rif.” indicare “0102” (pagamento della prima rata)

– Acconto IMU per l’abitazione principale versato entro il 17 settembre (33% dell’imposta calcolata applicando l’aliquota di base e la detrazione)

→ barrare la casella “Acc.” e nel campo “rateazione/mese rif.” indicare “0202” (pagamento della seconda rata)

– Saldo versato entro il 17 dicembre

→ barrare la casella “Saldo” e nel campo “rateazione/mese rif.” indicare “0101”

B) Ipotesi del versamento in due rate (acconto e saldo):

– Acconto IMU per l’abitazione principale versato entro il 18 giugno (50% dell’importo ottenuto applicando le aliquote di base e la detrazione:

→ barrare la casella “Acc.” e nel campo “rateazione/mese rif.” indicare “0101” (0101 significa “pagamento dell’acconto in unica soluzione”)

– Saldo versato entro il 17 dicembre

→ barrare la casella “Saldo” e nel campo “rateazione/mese rif.” indicare “0101”